Eugenio Rossi

Home Su

Mi chiamo Eugenio, vivo a Milano e da alcuni anni coltivo questo bellissimo hobby. Il lavoro assorbe gran parte del mio tempo e non mi ha mai consentito di dedicarmi alla costruzione del plastico che sognavo. Ho chiesto quindi all'amico Dario D'Alessandro se potesse aiutarmi, dietro compenso, a realizzare quanto avevo in mente.

Come potete vedere nelle immagini che seguono il sogno Ŕ oggi realtÓ, il circuito Ŕ controllato tramite una CS2 e tre booster, i treni possono circolare anche in modo automatico alternandosi sulla linea principale in uscita dalla stazione nascosta posta a livello inferiore.  Le due stazioni sono servite da treni navetta gestiti in modo automatico. Completano il plastico lo scalo merci, il deposito locomotive e un piccolo raccordo che serve la segheria ai margini del bosco.

Eugenio

     

        

        

        

        

        

        

        

        

  

Dettagli

  

        

        

        

Notturne

        

        

        

        

     

realizzazione plastico: Dario D'Alessandro                                                                               photo: Alberto Pedrini