Curve larghe

Home Su

 

a cura di Alberto Pedrini 

This page isn't translated yet, if you need it write me to alberto@marklinfan.it

Finalmente ho trovato una soluzione per la costruzione di una curva a doppio binario basata sul 24912.

Gli esperimenti sono iniziati con la costruzione di cerchi completi non considerando il raggio geometrico di 114,6 e la quota angolare di 12,1° di questa curva, ma procedendo per tentativi pratici lavorando sulla flessibilitā della plastica.

E' risultato possibile costruire cerchi con:

28 pezzi - raggio 1050 - quota angolare 12°

29 pezzi - raggio 1085 - quota angolare 12,41°

30 pezzi - raggio 1125 - quota angolare 12,85°

notate che l'interbinario tra 28 e 30 pezzi č di 75 mm.

Ho quindi tenuto come curva pių stretta quella da 28 pezzi (divisibile per due e quattro) e ho tagliato a metā un binario per potere costruire il binario esterno per un quarto di curva completa.

A questo punto ho disegnato in CAD la base in legno basandomi sull'interbinario PMM che č di 64 mm. e ho fatto tagliare da una fresa a controllo numerico il pezzo.

Una volta assemblato il telaio ho posato i due binari e ho misurato la quota angolare di binario necessaria a completare il quarto di curva (5 gradi)

Ho quindi tagliato un altro pezzo di binario di questa misura che corrisponde a 12 traversine.

Ecco la curva montata con le nuove testate modificate per ricevere i binari senza bisogno di misurare l'interbinario.

        

Il particolare della nuova testata

        

Per la costruzione dei pezzi, grazie all'ottima idea proposta da" Chris - trainbuff "su www.m-user.net , si procede al taglio in corrispondenza delle traversine eliminando la parte centrale, si girano i due pezzi sulla parte scartata e si fissano con nastro adesivo per tenere in allineati i pezzi per l'incollaggio.

Una retina metallica  fa da armatura e si riempie la giunzione con colla epossidica bicomponente

      

ecco i pezzi pronti

e una vista del pezzo da 5° montato

e le nuove minitestate di raccordo per utilizzare il curvone sia come curva interna che esterna

     

 

 

Il procedimento che ho seguito per la creazione del paesaggio č sempre lo stesso descritto nella pagina modulo 1

In queste foto potete osservare come sa utile dare una mano di colore dove andrā poi incollata l'erba, un manto erboso non uniforme da un tocco di realtā al paesaggio.

Naturalmente siamo solo all'inizio dei lavori di giardinaggio...

  

qui dopo il primo strato di erba

  

Di seguito diverse tipologie di rocce che si possono realizzare modificando soltanto l'incisione dello stucco con lo scalpello

        

Una vista complessiva delle curve assemblate